Death

serian_inn


Locanda dimensionale

Archivio delle fanfiction di Harriet


Previous Entry Share Next Entry
[Sandman] Imparare a creare
Endless
harriet_yuuko wrote in serian_inn

Fandom: Sandman
Titolo: Imparare a creare
Rating: Verde
Conto Parole: 300
Personaggi/Pairing: Mervyn. Lucien, Matthew, Nuala, nominato Daniel.
Avvertimenti: SPOILER IMMANI in abbondanza per la fine della serie!
Scritta per: it100, tema: "Rimpiazzo"
Note: Scrivere una specie di fluff domestico su Sandman dovrebbe essere illegale. Io l'ho fatto con amore anche nei confronti di Daniel, nonostante il prompt che ho scelto. Non prendetela sul serio.





... ti ho già detto che è molto SPOILER, sì? Non rovinarti la serie, se non hai ancora letto gli ultimi due volumi/archi narrativi!




Imparare a creare



- Guardalo. Sta tutto il giorno in giro a curiosare, invece che a fare il suo lavoro!
- E cosa dovrebbe fare, secondo te, Mervyn?
- Inventare cose. Persone. Pezzi di questo posto. Che ne so, è lui il Signore dei Sogni, mica io!
Lucien sospira e continua il suo lavoro di catalogazione dei libri. E' impressionante la quantità di libri sognati che arrivano ogni giorno.
- Poi è snervante!- Prosegue Mervyn – Ha quel modo di guardare le cose, come se non avesse mai visto niente! Mi irrita.
- Magari è davvero così.- Commenta Matthew, atterrando sulla spalla del bibliotecario. - Voglio dire... Magari non ha mai visto niente. Ve lo ricordate com'era, fino a poco tempo fa, quando veniva qui nel Sogno? Era un cosino piccolino. Eva lo teneva in braccio. E poi all'improvviso, puf, è grande, con la testa piena di storie e doveri e tutto il resto.
- Osservazione saggia.- Risponde Lucien.
- Forse osserva le cose per imparare a creare.- Suggerisce Nuala, spuntando da dietro uno scaffale della biblioteca.
- Cosa ci vuole a creare?- Brontola Mervyn. - Il nostro Signore lo faceva in un istante.
- Il nostro antico Signore.- Lo corregge Lucien. - E Nuala ha ragione: il nostro nuovo Signore deve ancora imparare.
- Già che c'era, poteva sceglierselo anche meglio, il suo rimpiazzo...
La parola permane un attimo nell'aria, nel silenzio.
- Non dire così.- La fata scuote la testa. - Lui manca a tutti. Ma... Se consideriamo il nostro nuovo Signore solo un rimpiazzo, manchiamo di rispetto a chi l'ha scelto come erede.
- E non lo aiutiamo.- Conclude Lucien.
- Aiutarlo a fare che?- Chiede ancora Mervyn, sempre difficile da addolcire.
- A imparare a essere ciò che è.
Nessuno ribatte, perché ognuno, a suo modo, è d'accordo.


?

Log in

No account? Create an account